EDITORE E DIRETTORE RESPONSABILE

Dott. DANIELE G. MASCIULLO - Classe 1976, è nato e risiede a Galatina, in provincia di Lecce. E' editore e giornalista. Appassionato dell'arte circense, è socio del Club Amici del Circo (C.A.de.C). - Il blog personale è www.danielemasciullo.com

Seguimi

COORDINATORE DI REDAZIONE

ANTONIO JAVIER DI LENA - Classe 1986, si occupa dell’organizzazione del lavoro redazionale definendo i modi, i tempi e gli spazi del giornale. Ha alle spalle 22 anni di collaborazione con vari circhi, teatri di burattini e mostre a tema.

  • Home
  • /
  • Circo contemporaneo
  • /
  • Spettacoli, prime nazionali, dj-set e lezioni al festival europeo “Oscillante ‘24”

Spettacoli, prime nazionali, dj-set e lezioni al festival europeo “Oscillante ‘24”

La FLIC Scuola di Circo è la prima scuola professionale di circo contemporaneo italiana nata nel 2002 all’interno della storica Reale Società Ginnastica di Torino, la più antica d’Italia e tra le più antiche al mondo.

CALEIDOSCOPIO, la sua intensa stagione di spettacoli 2023-2024, si conclude con la seconda edizione di un evento unico nel suo genere: OSCILLANTE, primo festival europeo dedicato alle discipline circensi “ballant”.

L’Area Bunker di Torino e lo Spazio FLIC, il Centro Internazionale per le Arti Circensi gestito dalla FLIC al suo interno, ospiteranno tre prime nazionali, spettacoli outdoor, performance in sala e lezioni in cui le principali tecniche circensi utilizzate sono trapezio ballant, corda volante e trapeze triple.

Discipline che non solo impressionano per la loro complessità, ma anche per la straordinaria combinazione di forza, agilità e grazia, unite a senso dell’umorismo, voglia di sdrammatizzare e vedute ironiche del mondo che insieme offrono un’interessante lettura dell’immaginario contemporaneo. Tecnica e leggerezza.

Gli artisti compiono evoluzioni e movimenti in oscillazione che sfidano la gravità, creando coreografie aeree a grandi altezze che lasciano il pubblico senza fiato, trasformando la paura in coraggio e il rischio in spettacolo. Ogni performance è un mix di tensione e meraviglia, frutto di un allenamento rigoroso, di una dedizione totale e di una approfondita conoscenza delle tecniche di sicurezza. Esperienze visive ed emozionali magiche, capaci di affascinare e coinvolgere spettatori di tutte le età, trasportandoli in un mondo sospeso tra terra e cielo, dove l’impossibile diventa realtà.

Oltre agli spettacoli, nell’area del festival ci saranno street food, i gelati di “Ottimo! Buono non basta” e cocktail bar, garantendo la possibilità di ristorarsi. Al mattino si svolgeranno lezioni di trapezio ballant aperte a partecipanti dai 18 anni in su e di tutti i livelli, dai principianti a più esperti (in programma dalle ore 10:00 alle ore 13:00. Maggiori informazioni e prenotazioni al numero 320 0538314).

Le serate del festival si chiuderanno con un dj set diverso ogni sera, il 28 giugno a cura di Fabbrica C, il 29 giugno a cura di CESSERATA e il 30 giugno a cura di Ava Hangar.

Protagonista principale del festival è il trapezio ballant, ovvero oscillante, disciplina insegnata in Italia a livello professionale esclusivamente alla FLIC grazie alla passione e alle competenze del Direttore Matteo Lo Prete. Alcuni dei numerosi artisti che si sono formati con lui, ora nel cast di rinomate compagnie internazionali o fondatori delle proprie, si esibiranno ad Oscillante.

Il programma del festival prevede la compagnia francese Lxs Reyenxs, che presenterà in tutte le giornate alle ore 20:45 in prima nazionale “Kamelia et ses folles alliees”, spettacolo outdoor con musiche eseguite dal vivo, trapezio e corda ballant, creato e interpretato da Ivan Morales Ruiz, ex allievo FLIC, Darian Koszinski, Elisabeth Page, Marie Seclet e Solène Garnier. La compagnia è stata ospite in residenza creativa presso Spazio Flic nell’ambito del progetto SURREALE Residenze di Circo Contemporaneo, ideato e promosso dalla FLIC con il sostegno di Regione Piemonte e Ministero della Cultura. La ricerca artistica della loro creazione affonda le sue radici nel gesto di bilanciarsi continuamente nell’oscillazione, un movimento innato della natura umana che i perfomer celebrano e difendono artisticamente.

La programmazione propone inoltre la compagnia belga Cie La Butineuse, con l’artista Lola Ruiz nello spettacolo “To bee queen” (due repliche in prima nazionale), la compagnia finlandese Wise Fools con lo spettacolo “Trashpeze” interpretato da Jaimee Allen, Valpuri Kaarninen e Maria Peltola e il work in progress dell’italiana Luna Casino Papia intitolato “Castelli di carta”.

Una parte del programma, all’interno dello spazio FLIC, sarà dedicata alle performance soliste, un’opportunità per sette artiste di presentare le loro personali ricerche artistiche oscillanti, valorizzate dall’illuminazione scenica. Una vetrina unica, per esplorare e mostrare la varietà e la profondità della loro espressione creativa. Le artiste internazionali che si esibiranno sono: Laura Carrasco Castañeda (Perù), Martina Salza (Italia), Federica Pini Sandrelli (Italia) accompagnata dall’attrice Margherita Caviezel (Italia), Alizé Poitreau (Francia) che presenterà in prima nazionale la performance con la quale si è recentemente laureata all’École Nationale de Cirque di Montreal, Lola Ruiz (Francia), Sadie Sims (USA) e Jaimee Allen (Sudafrica).

La presentazione del Festival è affidata ad Ava Hangar – carismatica anima di The Shade, talk cabaret e disco night Queer a Firenze – che accompagnerà il pubblico durante i tre giorni di spettacoli insieme a Davide Cattaneo di Radio Banda Larga, con musica, artisti, chiacchiere e rumors in diretta dal festival.

Oscillante è un evento per tutti, grandi e piccini, amanti del circo e neofiti. Un’occasione unica per scoprire le meraviglie delle discipline circensi aeree e vivere un’esperienza artistica e culturale di alto livello.

Giovanna Milano, co-curatrice del festival dichiara: “L’atmosfera post industriale che permea l’ex scalo ferroviario dismesso è la cornice ideale per raccontare un nuovo immaginario delle discipline aeree ballant, che sottrae gli elementi decorativi per riempire la scena con una drammaturgia del corpo che si manifesta nell’oscillazione, nella sospensione, nel rapporto tra asfalto e cielo. In cui la voglia di andare oltre i limiti fisici diventa in senso ampio aver voglia di andare oltre i pregiudizi, con la leggerezza d’un volo che offre all’acrobata un punto di vista diverso sul mondo e lascia lo spettatore con lo sguardo rivolto verso la grandezza del cielo.”

IL PROGRAMMA

28 GIUGNO

10:00 – 13:00     Lezioni di trapezio ballant
18:00 – 18:30     Performance solisti: Jaimee Allen – Sadie Sims – Lola Ruiz
19:00 – 19:45      Compagnia WISE FOOLS in “Trashpeze”
20:45 – 21:30      Compagnia LXS REYENXS in “Kamelia et ses folles alliées” (prima nazionale)
21:45 – 02:00      AFTER SHOW MUSICALE a cura di Fabbrica C

29 GIUGNO
10:00 – 13:00     Lezioni di trapezio ballant per principianti
17:30 – 18:00      Luna Casino Papia in “Castelli di Carta” (work in progress)

18:15 – 18:45      Performance solisti: Laura Carrasco Castañeda – Federica Pini Sandrelli accompagnata da      Margherita Caviezel – Alizé Poitreau
19:00 – 20:00      Cie LA BUTINEUSE in “To Bee Queen” – PRIMA NAZIONALE (prima nazionale)
20:45 – 21:30      Compagnia LXS REYENXS in “Kamelia et ses folles alliées” (prima nazionale)
21:45 – 02:00      AFTER SHOW MUSICALE a cura di Bunker

30 GIUGNO

10:00 – 13:00      Lezioni di trapezio ballant per principianti
18:00 – 18:30      Performance solisti: Federica Pini Sandrelli accompagnata da Margherita Caviezel – Martina Salza – Alizé Poitreau
18:45 – 19:45      Cie LA BUTINEUSE in “To Bee Queen” (prima nazionale)
20:45 – 21:30      Compagnia LXS  REYENXS in “Kamelia et ses folles alliées” (prima nazionale)
21:45 – 02:00      AFTER SHOW MUSICALE a cura di Bunker

GLI ARTISTI E GLI SPETTACOLI

COMPAGNIA LXS REYENXS IN “KAMELIA ET SES FOLLES ALLIÉES” – prima nazionale

La compagnia Lxs Reyenxs è il frutto dell’incontro tra due artisti appassionati del ballant, con l’ex allievo FLIC Ivan Morales Ruiz al trapezio e Darian Koszinski alla corda. Dal loro desiderio viscerale di sviluppare queste discipline e di creare uno spettacolo, iniziano nel 2020, dopo il loro percorso al CNAC (Centre National Des Arts Du Cirque di Châlons-en-Champagne), una creazione collettiva del loro primo spettacolo “KAMELIA e le sue folli alleate”. A partire dal 2022 arriva Elisabeth Page, una donna dalle competenze multiple, formata in tecnica al CNAC e responsabile della regia e della concezione tecnica. Dall’inizio del 2024, il team si completa con la musicista Solène Garnier (Cie EaEo – Les Fauves) e Marie Seclet, ex acrobata al cadre aérien e docente al CNAC, che diventa il binomio di Elisabeth per la tecnica.

Lo spettacolo – “In un luogo isolato, cinque individui, un po’ burberi, iniziano a convivere con Kamelia, casa, struttura, quadro di ferro. Pare che da sempre conducano la vita reietta degli emarginati, ma la scintilla del circo li rende alleati.  La ricerca artistica affonda le sue radici nel gesto di bilanciarsi continuamente nell’oscillazione quale movimento innato della natura umana che i perfomer celebrano. I corpi dei due acrobati avanzano nell’aria, come due pendoli di orologio spostati a poca distanza. Si lanciano una sfida dopo l’altra, testando la loro fiducia e i loro limiti. Ti tengo o mi tieni?”.

CIE WISE FOOL IN “TRASHPEZE”

La compagmia Wise Fools è un trio circense tutto al femminile finlandese-sudafricano. Valpuri Kaarninen e Maria Peltola hanno iniziato il circo al Finnish Sorin Sirkus, mentre Jaimee Allen ha iniziato nel Zip Zap Circus a Cape Town, in Sudafrica. Tutte hanno ricevuto la loro formazione professionale presso l’École Supérieure des Arts du Cirque (ESAC) in Belgio. Le finlandesi Maria e Valpuri si sono diplomate all’ESAC nel 2014 con un numero originale di trapezio triplo. Durante i tre anni di formazione, hanno sviluppato uno stile in cui due “catcher” oscillano e lanciano una “flyer”. Jaimee si è diplomata nel 2017 con il suo potente numero di “cloud swing” e si è unita al trio subito dopo la laurea.

Nel gennaio 2015, il trio ha vinto una medaglia d’argento con il loro numero di trapezio triplo al prestigioso Festival Mondial du Cirque de Demain a Parigi. Si tratta di una delle competizioni circensi più prestigiose nel campo del circo non tradizionale, che viene organizzata da oltre 40 anni. Nei primi anni della loro carriera, il trio ha lavorato con il famoso Cirque du Soleil nel loro spettacolo estivo Scalada e ha fatto un tour in sette teatri con la più grande compagnia di varietà d’Europa, la GOP Varieté.

Lo spettacolo – Una ha il suo naso nascosto in un quaderno e non vuole partecipare. Un’altra ha così tanta energia che a volte va un po’ troppo lontano. La terza sta solo provando a far funzionare tutto. Le cose degenerano rapidamente quando queste tre personalità si trovano a fare uno spettacolo insieme. L’unica cosa che condividono è l’amore per una buona barzelletta. Trashpeze offre dell’energia femminile esplosiva in aria. Tre numeri originali, sul trapezio triplo e sulla corda volante, che raccontano la storia di come imparare a lavorare insieme. Prima performance della compagnia creata per l’esterno dalla compagnia Wise Fools, Trashpeze è una commedia acrobatica aerea. Dalla sua creazione nel 2017 lo spettacolo è stato presentato in Giappone, Australia, Singapore, Sud-Africa, Sud-Corea. Si sono esibite in grandi festival quali Seoul Street Arts Festival, Daidogei Festival and La Mercé.

CIE LA BUTINEUSE IN “TO BEE QUEEN” – prima nazionale

La compagnia Cie La Butineuse è qui formata da Lola Ruiz, artista che si è formata alla “Ecole Supérieure des Arts du Cirque” di Bruxelles e che nel 2011 ha creato la compagnia Lady Cocktail insieme ad altre due trapeziste, Anna Blin e Violaine Bishop. La compagnia si è esibita in molte parti del mondo: Belgio, Francia, Italia, Slovacchia, Zimbabwe, Romania, Spagna, Olanda, Germania e molto altri paesi.

Lo spettacolo – “Siamo in un alveare e la regina, accompagnata dal suo valletto, arriva tra le sue api (il pubblico) per una riunione sindacale d’emergenza. Le api sono in sciopero, chiedono un’equa ridistribuzione della pappa reale per tutto l’alveare… Il programma prevede un dibattito acrobatico e un liberatorio numero di trapezio. Come se la caverà questa regina di dubbia nobiltà con la rivolta della plebe?”

Una favola circense con tema sociale e politico, con trapezio oscillante e una grande rete a nido d’ape.

LE ARTISTE SOLISTE

Laura Carrasco Castañeda – Artista peruviana, inizia a studiare il trapezio a Lima, nel 2022 viene ammessa alla scuola di circo Flic dove nel 2024 si diploma.

Martina Salza – Artista napoletana, si diploma alla FLIC, per poi proseguire i suoi studi all’ École Nationale de Cirque di Montreal in Canada.

Federica Pini Sandrelli – Artista milanese, si diploma alla FLIC per poi Laurearsi al Centre National des Arts du Cirque (CNAC)in Francia. Partecipa a numerosi eventi come trapezista e fa parte della Tournoyante, compagnia francese di circografia magnetica. Ad Oscillante sarà accompagnata dalla voce dell’attrice teatrale Margherita Caviezel.

Alizé Poitreau – Artista francese, si diploma alla scuola ENACR – École Nationale des Arts du Cirque de Rosny-sous-Bois, per poi laurearsi nel 2024 all’ École Nationale de Cirque di Montreal, con il numero che presenterà in prima assoluta in Italia al festival Oscillante.

Lola Ruiz – Artista francese, inizia i suoi studi alla scuola di Chatellerault per poi laurearsi in Belgio all’E.S.A.C. nel 2012, da allora è interprete con il suo attrezzo in molteplici spettacoli ed eventi.

Sadie Sims. Artista americana, di Chigago, inizia a studiare il trapezio a Montreal, sotto la guida di Victor Fomine (rinomato maestro della disciplina); nel 2022 viene ammessa alla scuola Flic dove si diploma nel 2024.

Jaimee Allen – Artista sudfricana, si laurea in Belgio all’E.S.A.C., crea la compagnia Wise Fool, con la quale ha l’opportunità di lavorare con il prestigioso Cirque du Soleil e vincere la medaglia di bronzo al Festival Mondiale del Cirque du Demain.

Condividi:
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.