EDITORE E DIRETTORE RESPONSABILE

Dott. DANIELE G. MASCIULLO - Classe 1976, è nato e risiede a Galatina, in provincia di Lecce. E' editore e giornalista. Appassionato dell'arte circense, è socio del Club Amici del Circo (C.A.de.C). - Il blog personale è www.danielemasciullo.com

Seguimi

COORDINATORE DI REDAZIONE

ANTONIO JAVIER DI LENA - Classe 1986, si occupa dell’organizzazione del lavoro redazionale definendo i modi, i tempi e gli spazi del giornale. Ha alle spalle 22 anni di collaborazione con vari circhi, teatri di burattini e mostre a tema.

XUMÙ (preamboli d’attore) in scena presso lo Spazio FLIC di Torino

“Caleidoscopio” è il titolo della Stagione 2023/24 che la FLIC realizza grazie al sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Piemonte e della Fondazione Compagnia di San Paolo, con il patrocinio della Città di Torino, con il patrocinio di Circoscrizione 6 – Barriera di Milano.

Gli spettacoli vanno in scena allo Spazio FLIC, il Centro Internazionale per le Arti Circensi che la FLIC ha ricavato da un vecchio hangar industriale nell’Area Bunker nel quartiere Barriera di Milano.

Da aprile è iniziata “Spazio FLIC presenta”, sezione della stagione che prevede 8 appuntamenti con protagonisti gli allievi e le allieve della Scuola in spettacoli di fine corso e presentazioni di progetti artistici personali. Eventi in cui il pubblico può ammirare il risultato di un intenso programma di formazione e di un lavoro sinergico tra docenti, registi e coreografi, realizzato per offrire agli allievi un’esperienza completa, dalle palestre al palco.

Venerdì 17 e sabato 18 maggio 2024 alle ore 19:30 va in scena “XUMÙ (Preamboli d’attore)”, spettacolo con in scena 20 allievi del Primo Anno di corso, giovani tra i 18 e i 24 anni di età provenienti da diverse regioni italiane e per l’80% dall’estero, da Belgio, Brasile, Francia, Germania, Spagna, Svezia, Ungheria, U.S.A.

Un processo di creazione di due settimane diretto dagli artisti e registi Alessandro Maida e Giorgio Bertolotti – entrambi ex allievi della FLIC e tra i fondatori della compagnai MagdaClan – che darà alla luce uno spettacolo in cui gli allievi e le allieve potranno mostrare i progressi ottenuti in un anno di lavoro che si è svolto in 1500 ore di lezioni ed esperienze varie.

I due registi descrivono così le linee guida della creazione: “L’antica leggenda del popolo Xumù, popolazione impassibile e priva di emozioni, narra che solo coloro i quali perdessero il senso della moderazione e del pudore, riuscissero a smuovere l’imperturbabilità della propria comunità. Il Primo Anno con questo rito collettivo, proverà a smuovere le proprie e altrui emozioni, mettendosi in gioco e cercando il proprio audace linguaggio attoriale. Un primo studio, un preludio delle loro future ricerche d’attore applicate alla scrittura circense.”.

Lo spettacolo è adatto a un pubblico di tutte le età ed i biglietti di ingresso sono di 10 € intero e 5 € ridotto (per soci della Reale Società Ginnastica, allievi di scuole di circo e teatro, studenti, over 65) e gratuito per bambini sino ai 5 anni di età acquistabili online in www.flicscuolacirco.it e in www.mailticket.it/location/0052261590456/spazio-flic-co-bunker, oppure presso la biglietteria in loco a partire da 1 ora prima dell’inizio dell’evento.  Per maggiori informazioni: tel. 011530217; email booking@flicscuolacirco.it

I 20 allievi del Primo Anno di corco, protagonisti dello show, sono:

Aumatell Pujol Lluna (Spagna), Berke Aviva (New Jersey – U.S.A.), Bohacek Lorena (Germania), Conesa Fransoy Laia (Spagna), Debain Eloise (Francia), Guimarães Vieira Fiuza Gabriel (Brasile), Gyömörey Nel Emile (Belgio), Győrffy Fanni (Ungheria), Langlois Ian (Francia), Magistrati Sofia (Aosta), Marchisio Marco (Cuneo), Merciadri Lisa (Genova), Nolan Juniper (Oregon – U.S.A.), Pénalva Luce (Francia), Perez-Copons Gimenez Gerard (Spagna), Ranchin Violette (Francia), Rizzo Giorgia (Padova), Tholozan Hugon Mathilde (Francia), Wannfors Ebba (Svezia) e Wegerer Yoko (Germania).

In totale, gli allievi dei corsi professionali FLIC di questa stagione sono 81, hanno età comprese tra i 18 e i 28 anni e provengono per il 65% dall’estero. Oltre che da diverse regioni d’Italia gli allievi giungono da 20 diverse nazioni: Andorra, Australia, Belgio, Brasile, Colombia, Francia, Germania, Inghilterra, Irlanda, Israele, Messico, Olanda, Perù, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria, Uruguay e U.S.A.

Alessandro Maida

Diplomato nel 2006 presso la scuola di circo Flic di Torino e nel 2009 presso l’Esac di Bruxelles, Alessandro Maida è figlio del metodo sull’attore di circo di Roberto Magro. Nel 2010 vince, con il suo “Dieu me doit des explications” il premio del pubblico al festival “Pistes de Lancement” di Bruxelles. Nel 2011 entra a far parte del progetto dell’Espace Catastrophe di Bruxelles “Complicité”, uno spettacolo dove artisti professionisti incontrano dei ragazzi disabili mentali. Il suo talento emerge però insieme a Maxime Pythoud con il quale fonda la compagnia Circoncentrique, che, con lo spettacolo Respire compie più di 200 repliche in tutto il mondo. È tra i fondatori della compagnia MagdaClan.

Giorgio Bertolotti

Nato in un piccolo paese di provincia nelle Marche, Giorgio, grazie alla noia, scopre l’arte e appena può corre a formarsi prima come attore e dopo come circense, diplomandosi alla FLIC scuola di circo con specialità monociclo. È tra i fondatori della compagnia MagdaClan e da sempre s’interessa alla figura dell’attore di circo cercando di integrare la narrazione e le emozioni nei suoi elaborati circensi.

 

 

Condividi:
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.