EDITORE E DIRETTORE RESPONSABILE

Dott. DANIELE G. MASCIULLO - Classe 1976, è nato e risiede a Galatina, in provincia di Lecce. E' editore e giornalista. Appassionato dell'arte circense, è socio del Club Amici del Circo (C.A.de.C). - Il blog personale è www.danielemasciullo.com

Seguimi

COORDINATORE DI REDAZIONE

ANTONIO JAVIER DI LENA - Classe 1986, si occupa dell’organizzazione del lavoro redazionale definendo i modi, i tempi e gli spazi del giornale. Ha alle spalle 22 anni di collaborazione con vari circhi, teatri di burattini e mostre a tema.

Continua la grande festa del circo. Il sabato del Muja Buskers Festival

Dopo le prime tre giornate all’insegna del sold out e della grande partecipazione di pubblico ecco che l’ottava edizione del Muja Buskers si prepara ad invadere il centro storico di Muggia. Il programma di sabato 6 luglio, tra gli spettacoli in programma all’interno dello chapiteau di piazzale Alto Adriatico e gli eventi tra le calli della località rivierasca, è ricchissimo.

Il sabato, come in tutte le ultime edizioni, si preannuncia come la giornata clou grazie alla raffica di spettacoli di circo contemporaneo e teatro di strada organizzati dall’associazione Sparpagliati e capaci di regalare magia ed emozioni a grandi e piccini.

Si parte nel pomeriggio con i laboratori di circo per bambini, ma il primo appuntamento da non perdere è in programma nella centralissima piazza Marconi alle 18. Sarà lo spettacolo “A ruota libera” (Sblattero) ad allietare il pubblico. Con più di mille repliche al suo attivo, Sblattero è stato infatti il primo artista italiano a portare all’attenzione del pubblico dell’arte di strada la ruota tedesca, attrezzo acrobatico particolarmente complesso ed affascinante, che diventa spettacolare veicolo per intrattenere e divertire il pubblico di ogni età.

In piazzale Alto Adriatico è la volta, dalle 18:30 in poi, di Play, spazio riservato alla condivisione dei giochi di un tempo tra grandi e piccini. Tra gli eventi da non perdere ci sono i tre spettacoli messi in scena dalla scuola di circo di Torino. “One Germano” (alle 19 e alle 21) e “Sueno acrobatico” (ore 20) invaderanno piazzale Caliterna, in uno dei momenti più amati dal pubblico del Muja Buskers, in una delle cornici più suggestive di tutto il festival.

Alle 19:30 in piazzale Alto Adriatico (ma nel pomeriggio anche ai giardini della biblioteca, start ore 17:30) va in scena Teatro positivo con “La lepre e la tartaruga”. La famosa gara tra la lepre veloce e la lenta tartaruga narrata da Esopo viene rivisitata in una simpatica versione teatrale. La lepre è come un bambino irrequieto che non riesce a star fermo e vuole dimostrare a tutti di essere il migliore. La tartaruga è invece come un saggio nonnetto che ama la natura e vive in pace, senza farsi scomporre o impressionare dal comportamento sbruffone della giovane lepre. Con un linguaggio semplice e immediato, fatto di gesti ed emozioni, lo spettacolo è adatto alla visione dei più piccoli, mentre gli aspetti più dinamici e divertenti lo rendono interessante e piacevole anche per i genitori.

Tutta la serata è ricchissima di spettacoli che, ogni mezz’ora, riempiono le piazze di Muggia. Ma il gran finale del sabato è in piazzale Alto Adriatico, con gli show dentro allo chapiteau, il grande tendone da circo. Alle 21:15 CircOnda con Swell, mentre alle 22:30 va in scena Hesperus, spettacolo di Circo Madera che racconta la miglior autobiografia che lo spettacolo dal vivo abbia mai messo in scena. Per gli spettacoli dentro lo chapiteau è consigliabile la prenotazione.

Il programma potrebbe subire variazioni secondo le avversioni meteo o eventuali problematiche artistiche. Tutte le informazioni su come fare sono disponibili online sul sito www.mujabuskers.com. Il festival può contare sul sostegno di partner importanti quali il Ministero della Cultura, la Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Muggia, Io Sono Fvg. Il progetto, inoltre, è reso possibile grazie al contributo della Fondazione Pietro Pittini.

Condividi:
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.